Come trovare candidati al lavoro su LinkedIn, Facebook, Twitter, Instagram – CONAN Daily

I social network non sono più semplici piattaforme in cui le persone si connettono e condividono frammenti delle loro vite. Queste piattaforme sono diventate risorse significative per chi cerca lavoro e reclutatori con così tanti candidati che utilizzano attivamente siti come Twitter, Facebook e LinkedIn per ottenere posti di lavoro e assumere manager che elencano lavori sperando di trovare talenti.

Le piattaforme di social media possono essere difficili da navigare, soprattutto durante la ricerca di candidati. Tuttavia, se utilizzate correttamente, queste reti possono aiutarti a trovare professionisti che potrebbero essere adatti a un ruolo nella tua azienda. Infatti, nel 2017, è stato riferito che l’87% dei recruiter utilizza LinkedIn per trovare candidati e il 55% utilizza Facebook. D’altra parte, circa il 47% dei reclutatori utilizza Twitter.

Non tutte le piattaforme di social media sono uguali, quindi hanno caratteristiche diverse, il che significa che devi avere una strategia di reclutamento diversa per ciascuna di esse. Prima di passare a una piattaforma di social media, assicurati di avere familiarità con tale piattaforma.

Come utilizzi ciascuna piattaforma al massimo delle sue potenzialità per trovare candidati? Tratteremo tutto questo e altro in questo articolo in modo che tu possa andare avanti e creare il team perfetto per la tua azienda.

1. LinkedIn

Collegato a Facebook, Twitter o altre piattaforme, LinkedIn è una rete dedicata al reclutamento e alla ricerca di lavoro. È la più grande rete professionale del mondo. Sia i reclutatori che le persone in cerca di lavoro utilizzano LinkedIn frequentemente. Ora, come puoi usarlo per trovare potenziali candidati?

Una delle migliori funzionalità di LinkedIn che puoi utilizzare per la ricerca di candidati è InMail. Questa è la funzione di messaggistica di LinkedIn, tramite la quale puoi inviare messaggi personalizzati a potenziali candidati. Il tasso di risposta è piuttosto alto rispetto all’e-mail tradizionale e, soprattutto, puoi creare un messaggio avvincente che risuonerà con i candidati.

Puoi cercare potenziali candidati utilizzando parole chiave. Se le parole chiave sono menzionate nei profili dei candidati, le vedrai e dopo diventa più facile. Inoltre, prova a lavorare sul tuo profilo aziendale. Se vuoi che i candidati ti contattino, assicurati che il tuo profilo aziendale trasmetta il messaggio giusto.

Pubblica aggiornamenti di stato e pubblica frequentemente informazioni sull’azienda per far sapere ai candidati cosa sta succedendo. Mantieni il tuo profilo pertinente e aggiornato e pubblica annunci di lavoro per trovare meglio i candidati. Uso Annunci LinkedIn rivolgersi a un pubblico specifico utilizzando titoli di lavoro, dimensioni dell’azienda, settore e altri fattori.

Promuovi il tuo profilo LinkedIn su altre piattaforme. Condividi il link del tuo profilo aziendale sul tuo sito Web, campagne e-mail e altre piattaforme di social media come Facebook e Twitter. Questo ti darà una visibilità ottimale e i candidati ti raggiungeranno prima di quanto pensi.

2. Facebook

Facebook potrebbe essere noto principalmente per i social network, ma ha aggiunto il networking professionale al suo elenco. La sua base di utenti diversificata rende Facebook un’ottima risorsa per i candidati. Incontrerai ogni etnia, genere e fascia d’età, permettendoti di creare un team di professionisti che copre un’ampia gamma di dati demografici.

Facebook ora ha Scheda offerte di lavoro, il che significa che puoi pubblicare offerte di lavoro dal tuo profilo e attirare i candidati giusti. La prima cosa che vuoi fare è creare una pagina aziendale perfetta. Se la tua pagina attira utenti, questi seguiranno tutti gli aggiornamenti sulla tua azienda. Ricorda che la tua pagina dovrebbe essere qualcosa di più che pubblicizzare ruoli di lavoro. Dovrebbe anche essere uno spazio in cui gli utenti possono interagire e condividere le proprie opinioni.

Incoraggia i tuoi attuali dipendenti a commentare e condividere post per farsi notare dai potenziali candidati. Assicurati di interagire con tutti gli utenti che condividono o commentano i tuoi post. Non importa se il parere è negativo o positivo. Se sei in contatto, mostra che sei responsabile.

Per un reclutamento di successo su Facebook, usa Annunci Facebook così puoi rivolgerti al pubblico giusto specificando determinati dati demografici come età e località per trovare il candidato esatto che stai cercando. Unisciti ai gruppi della community per pubblicizzare fiere del lavoro ed eventi di networking, permettendoti di incontrare presto potenziali candidati.

Usa strumenti speciali come SignalHire per facilitare la tua ricerca e ottenere migliori informazioni sui tuoi candidati. Questa piattaforma ti consente di trovare qualcuno tramite il numero di telefono su Facebook.

3. Twitter

Twitter può sembrare solo un sito di microblogging in cui le celebrità possono condividere i loro pensieri, ma ha comunque molto valore per i reclutatori. Supporta solo fino a 280 caratteri, quindi devi dare un pugno con poche parole. Per renderlo più credibile e accattivante, usa immagini, video o GIF per attirare l’attenzione.

Prima di iniziare a utilizzare Twitter per trovare candidati, assicurati che il tuo profilo contenga tutte le informazioni necessarie. Oltre ad aggiungere un’immagine del profilo, il nome della tua azienda e una bella biografia, aggiungi alcuni tweet del settore e alcuni post rilevanti. Evita di ritwittare post da fonti discutibili.

Quindi, inizia a seguire le persone. Cerca persone su Twitter utilizzando parole chiave e segui i contatti relativi al tuo settore o utenti che potrebbero avere le competenze per il ruolo che stai cercando di ricoprire. Più segui le persone, più possibilità hanno di seguirti. In questo modo, puoi costruire una rete di potenziali clienti.

Dal momento che Twitter ha più di 300 milioni di utenti, hai molto potenziale per far vedere la tua azienda alle persone giuste. Per farlo, devi iniziare a postare più spesso. Condividi gli aggiornamenti sulla tua azienda e interagisci con i post sulla traiettoria della tua azienda.

Per rendere i tuoi tweet più visibili, usa gli hashtag, che sono un ottimo modo per far vedere i tuoi post alle persone giuste. Usa hashtag come #lavoro, #carriera e #vendite per consentire alle persone in cerca di lavoro di trovare rapidamente i tuoi tweet.

Per liberare tutto il potenziale di Twitter, dovresti pensarlo come qualcosa di più di una semplice piattaforma di annunci di lavoro. Utilizza la piattaforma per mantenere i potenziali candidati interessati alla tua azienda. Condividi notizie e storie sulla tua azienda. Annuncia eventi e altre importanti opportunità aziendali tramite il tuo account Twitter. Informa i candidati sulla tua cultura aziendale attraverso il tuo profilo.

Puoi anche utilizzare il tuo profilo Twitter per mostrare ciò che rappresenta la tua azienda. I candidati di oggi sono più favorevoli ai valori e all’etica dell’azienda, quindi gravitano verso aziende la cui morale è in linea con la loro. Pertanto, informa i candidati sulle tue opinioni e fai loro vedere le politiche e gli ideali della tua azienda.

4. Instagram

Potresti pensare che Instagram sia l’ultimo posto dove cercare candidati, ma saresti sorpreso. Ciò che rende questa piattaforma così potente è il suo ambiente dominato dai media visivi. Puoi attirare l’attenzione dei candidati utilizzando molti media visivi come immagini e video.

Come Twitter, puoi anche utilizzare hashtag pertinenti su Instagram per attirare l’attenzione dei potenziali clienti. Inoltre, condividi regolarmente storie su tutto ciò che sta accadendo nella tua azienda. Più sei proattivo, più possibilità hai di ottenere il candidato perfetto.

Inoltre, Instagram è un modo fantastico per attingere alla fascia demografica della Gen-Z. Su Instagram puoi trovare giovani talenti. Tuttavia, una cosa che dovresti tenere a mente è che non puoi continuare a pubblicare la stessa cosa su canali diversi. Tutte le piattaforme di social media funzionano in modo diverso, il che significa che dovresti creare i tuoi post e messaggi in modo diverso.

Quando si tratta di Instagram, usa un gergo più informale ma non troppo perché non vuoi sembrare poco professionale. Usa strumenti come bobine e Storie per ottenere maggiore visibilità.

Il processo di reclutamento può essere noioso. In questo mercato guidato dai candidati, dove così tante aziende cercano i professionisti perfetti, può volerci del tempo per trovare le persone giuste, soprattutto con risorse limitate.

Fortunatamente, le piattaforme di social media hanno più da offrire di quanto tu sappia. Se tieni a mente i suggerimenti sopra menzionati, puoi trasformare i tuoi profili social in un’ottima fonte per trovare candidati.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *