Quali cambiamenti ha apportato o annunciato Elon Musk su Twitter finora?

Elon sta per andare al lavoro (Foto: PA)

Elon Musk ha finalmente completato il suo tanto discusso acquisto di Twitter alla fine di ottobre, acquistando l’app dei social media per l’enorme cifra di $ 44 miliardi (circa £ 39,5 miliardi).

In quello che potrebbe essere il più grande caso di rimorso del consumatore noto all’umanità, da allora non sono stati altro che guai.

Dalla vendita di azioni di Tesla e dal prendere un enorme colpo al suo patrimonio netto all’avere fino a un milione di utenti che hanno abbandonato l’app per protesta, Chief Twit ha avuto una battaglia in salita.

Ma quali cambiamenti sono stati annunciati finora e cosa possiamo aspettarci per il futuro di Twitter?

Il più grande cambiamento che Elon Musk ha annunciato per Twitter, finora

Mai uno che evita decisioni impopolari o agitando la barca, Musk non ha aspettato di far sentire la sua presenza in compagnia.

Dai licenziamenti ai nuovi modelli di abbonamento, discutiamo alcune delle modifiche di cui essere a conoscenza.

Lavoratori in un quartier generale di Twitter

Quasi la metà della forza lavoro di Twitter sarà licenziata, secondo i rapporti (Immagine: Getty)

Licenziamento del personale

Nelle sue prime ore come capo Twit, Musk ha iniziato a lasciare andare alcuni dei vertici di Twitter.

Ha licenziato alti dirigenti tra cui il CEO Parag Agrawal, il CFO Ned Segal, gli affari legali e il capo della politica Vijaya Gadde.

L’abbattimento non si è fermato qui.

I licenziamenti sono iniziati e dovrebbero colpire circa la metà della forza lavoro dell’azienda, ovvero circa 3.700 dipendenti, secondo i piani interni esaminati da Reuters.

Ovviamente, Elon non è l’unico magnate della tecnologia a far oscillare l’ascia.

Mark Zuckerburg, di Meta (Facebook, Instagram e WhatsApp) ha recentemente annunciato l’intenzione di ridurre la forza lavoro globale del 13%.

Fine del lavoro a distanza per i dipendenti

Nella sua prima e-mail personale allo staff di Twitter, Musk ha avvertito mercoledì (9 novembre) che il personale dovrebbe prepararsi per i “tempi difficili che ci attendono”, poiché ha anche interrotto il lavoro a distanza a meno che non lo abbia approvato personalmente.

Musk ha affermato che non c’era “modo per addolcire il messaggio” sulle prospettive economiche e su come influenzerebbe un’azienda dipendente dalla spesa pubblicitaria, come Twitter.

Secondo l’e-mail, come riportato da Bloomberg News, le nuove regole richiederanno ai dipendenti di essere in ufficio almeno 40 ore settimanali.

Addebito per Twitter

Twitter è sempre stato gratuito, ma Musk ha una visione che secondo lui darà all’azienda “un flusso di entrate per premiare i creatori di contenuti”, assicurando che il sito non dipenda dagli inserzionisti.

Questo piano inizierà ad addebitare il segno di spunta blu, che include la verifica del segno di spunta blu, la priorità di verifica su risposte, menzioni e ricerche e la possibilità di pubblicare video e audio più lunghi.

Twitter Blue è attualmente in fase di lancio per gli utenti del Regno Unito per £ 6,99 al mese e gli utenti americani pagheranno $ 8 al mese.

Per visualizzare questo video, abilita JavaScript e valuta la possibilità di eseguire l’aggiornamento a un browser Web che supporti i video HTML5

Contenuti Pay Per View per gli utenti

In qualche modo ricorda siti come OnlyFans, un altro cambiamento anticipato, come riportato dal Washington Post, è la possibilità per gli utenti di inserire alcuni dei propri contenuti dietro un muro pay-per-view.

Se altri pagano per visualizzare questo contenuto, Twitter prende una parte del denaro.

Un possibile riavvio di Vine

Musk ha pubblicato un sondaggio su Twitter chiedendo alle persone se dovrebbe riportare Vine, una sorta di precursore di TikTok in cui gli utenti pubblicano brevi video clip divertenti.

Dei quasi cinque milioni di persone che hanno partecipato al suo sondaggio, il 70% ha votato a favore.

App per smartphone Twitter e Vine

Musk farà rivivere Vine? (Foto: Hoch Zwei/Corbis via Getty Images)

Pertanto, ha ordinato agli ingegneri di Twitter di lavorare su un riavvio di Vine che potrebbe essere pronto entro la fine dell’anno, Rapporti Axios.

Un nuovo processo di moderazione dei contenuti

Parte del motivo per cui la nomina di Musk a capo di Twitter ha portato a proteste e indignazione è la sua posizione su quali contenuti possono essere pubblicati online.

Un convinto sostenitore della libertà di parola, inclusi il buono, il cattivo e il brutto, alcuni temono che la mancanza di restrizioni possa portare a un aumento dell’incitamento all’odio e della discriminazione.

Forse affrontando queste paure, Musk ha affermato che la società istituirà un consiglio di moderazione dei contenuti con “punti di vista ampiamente diversi”.

Ha affermato che il consiglio sarà responsabile di tutte le principali decisioni relative ai contenuti e che nessun utente precedentemente bandito verrà reintegrato senza prima la riunione del consiglio, il che potrebbe significare che dovremo aspettare per vedere se Donald Trump tornerà sulla piattaforma dopotutto.

Controlli di doppia verifica (fuori produzione)

Twitter doppia verifica

RIP, badge ufficiale grigio (Foto: Jakub Porzycki/NurPhoto via Getty Images)

In una serie confusa di eventi, è stata aggiunta la doppia verifica, il che significa che le persone hanno la verifica ufficiale del segno di spunta blu e un secondo badge grigio.

Dopo aver lanciato brevemente questi nuovi badge di verifica grigi mercoledì sera, sono scomparsi giovedì mattina.

L’ho appena ucciso”, ha twittato il miliardario proprietario del sito, rispondendo a un tweet sulla perdita dell’assegno grigio. ‘Il segno di spunta blu sarà il grande livellatore. [sic]’

ALTRO: Doja Cat fa uno sfogo mentre supplica Elon Musk di cambiare il suo nome scherzoso su Twitter

ALTRO: Cos’è un mastodonte? L ‘”alternativa Twitter” a cui le persone si affollano

Segui Metro sui nostri canali social, all’indirizzo Facebook, Twitter e Instagram.

Condividi le tue opinioni nei commenti qui sotto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *