Come installare l’emulatore Tiramisù Android 13 su Windows

Android 13 (noto come “Tiramisù”) è una versione moderna del sistema operativo Android. Sebbene Android 13 non sia il più grande aggiornamento nella storia del sistema operativo Android, vale la pena provare a provare alcuni degli aggiornamenti delle funzionalità.


Se il tuo dispositivo mobile non ha ancora ricevuto questo aggiornamento, non devi preoccuparti. Puoi utilizzare il software Android Studio per testare Android 13 su uno smartphone virtuale. Android Studio viene caricato con AVD Manager, che ti consente di eseguire più dispositivi Android virtuali contemporaneamente.

Continua a leggere per sapere come installare Android 13 utilizzando AVD Manager di Android Studio sul tuo computer.


Che cos’è Android Studio e AVD Manager?

Android Studio è un popolare strumento di sviluppo di app Android. Offre un ambiente di sviluppo integrato (IDE) che aiuta gli sviluppatori a programmare facilmente le app Android.

D’altra parte, AVD Manager, o Android Virtual Device Manager, è un’utile utility racchiusa all’interno di Android Studio. AVD Manager consente agli sviluppatori di creare uno smartphone Android virtuale o un emulatore Android per testare le proprie app mobili.

Poiché Android Studio è ufficialmente un software di proprietà di Google, riceve aggiornamenti tempestivi sulle ultime funzionalità del sistema operativo Android. Quindi, puoi utilizzare AVD Manager per installare facilmente Android 13 su uno smartphone virtuale.

I requisiti di sistema per Android Studio

Prima di passare ai passaggi, assicurati di controllare una volta i seguenti requisiti di sistema per il tuo PC o laptop Windows:

  • Un sistema a 64 bit con sistema operativo Microsoft Windows 8/10/11.
  • Risoluzione minima dello schermo 1280 x 800
  • architettura della CPU x86_64; Intel Core di seconda generazione o successivo; o CPU AMD con supporto Hypervisor.
  • 8 GB di RAM o più 12 GB di spazio disponibile su disco sono necessari in totale per IDE, Android SDK ed emulatore Android.

Scopri come controllare le specifiche del tuo computer se non sei sicuro di quali siano le specifiche del tuo PC. Una volta che sei sicuro che il tuo computer soddisfi i requisiti di sistema, devi prima installare il software Android Studio.

Come installare Android Studio su Windows

Installare Android Studio per la prima volta può creare confusione. Inoltre, se salti un passaggio intermedio, Android Studio potrebbe bloccarsi immediatamente. Fortunatamente, abbiamo una guida per principianti per l’installazione di Android Studio su Windows per te. Verificalo e, una volta terminata la configurazione del software, passa alla parte principale.

Inoltre, Android Studio è un programma ad alta intensità di risorse, quindi è altamente raccomandato garantire una RAM sufficiente per il programma. A parte questo, controlla alcuni errori comuni che rallentano il tuo computer per un’idea di cosa non fare dopo aver installato Android Studio.

Le prestazioni di Android Studio dipendono dalla RAM del computer, dalla potenza di elaborazione e dal tipo di disco. Poiché Android Studio richiede molto tempo per il caricamento, puoi migliorarne le prestazioni e il tempo di avvio installandolo sul tuo SSD.

Che ne dici di Android 13 Tiramisù Emulatore

Puoi eseguire quasi tutte le funzioni importanti sull’emulatore Android, come l’installazione di app di terze parti, la navigazione in Internet, la visione di video di YouTube e altro ancora.

Indubbiamente, altri emulatori Android, come Bluestacks o NoxPlayer, sono migliori di quelli realizzati con AVD Manager. Tuttavia, l’unico aspetto negativo di altri emulatori è che non sono aggiornati all’ultima versione del sistema operativo Android. D’altra parte, Google invia le ultime versioni degli aggiornamenti Android utilizzando AVD Manager.

Segui i passaggi indicati di seguito per accedere a AVD Manager e creare un emulatore Android virtuale:

  1. Apri Android Studio e vai a Altre azioni > Gestione dispositivi virtuali.
  2. In Gestore dispositivi schermo, fare clic Crea un dispositivo.
  3. Seleziona un dispositivo a tua scelta dall’elenco e fai clic Prossimo. Abbiamo scelto il Pixel 6 Pro per questo tutorial.
    Elenco hardware in AVD Manager

  4. Clicca il Scarica icona accanto al nome in codice di Android 13, ad es. Tiramisù. Il programma di installazione installa quindi i componenti necessari per l’emulatore.
  5. Scegliere Tiramisù dall’elenco delle immagini di sistema e fare clic su Prossimo.
    Elenco delle immagini del sistema di AVD Manager

  6. Ora puoi rinominare il tuo dispositivo virtuale e modificare alcune impostazioni, come orientamento, core, memoria e impostazioni di archiviazione per il tuo emulatore.
    Impostazioni di configurazione AVD di base in Android Studio

  7. Clic Fine per uscire dalla configurazione. Ora puoi avviare il tuo emulatore Android facendo clic su giocare a icona accesa Gestore dispositivi.
    Elenco dei dispositivi in ​​Gestione dispositivi Android

La configurazione predefinita in AVD Manager è troppo bassa per utilizzare correttamente Android 13. Pertanto, consigliamo di aggiornare la configurazione generale, come la RAM e il numero di core. Puoi cambiarli cliccando su Mostra impostazioni avanzate pulsante.

Questo è tutto. Ora puoi utilizzare l’emulatore secondo i tuoi desideri e sperimentare la versione Android 13 del sistema operativo Android. Per controllare la navigazione dell’emulatore, puoi utilizzare il tuo mouse o utilizzare i pulsanti forniti con la barra laterale dell’emulatore.

Risoluzione dei problemi dell’emulatore Android 13

Il primo avvio potrebbe richiedere circa cinque minuti, a seconda delle specifiche del tuo computer. Puoi personalizzare il dispositivo emulato facendo clic sul menu a tre punti e modificando il Controlli estesi là.

Panoramica dell'emulatore Android AVD Manager

Tuttavia, se l’emulatore non si avvia o si arresta immediatamente in modo anomalo, verifica i seguenti motivi:

  • Vecchia versione di Android Studio: Devi mantenere aggiornato Android Studio, poiché ogni nuovo aggiornamento include correzioni di bug e altre funzionalità. Per visualizzare gli ultimi aggiornamenti, vai a Impostazioni > Aspetto e comportamento > Impostazioni di sistema > Aggiornamenti e fare clic Vedi Aggiornamenti…
  • Poco spazio sul disco: Se il tuo PC o laptop non ha abbastanza spazio, a volte il tuo emulatore Android potrebbe ritardare molto. Quindi, si consiglia vivamente di liberare spazio di archiviazione in Windows.
  • Definizione antivirus: Nel caso in cui utilizzi un software antivirus di terze parti, potrebbe impedire il funzionamento dell’emulatore Android. Quindi, dovresti mantenere il software antivirus disabilitato e verificare il problema riavviando l’emulatore.
  • Meno RAM del necessario: Supponiamo di aver allocato 4 GB di RAM per il tuo emulatore (tramite le impostazioni di configurazione) e che il tuo computer abbia la stessa quantità di RAM; quindi è davvero in ritardo per ovvi motivi. Quindi, modifica di conseguenza le allocazioni di RAM e core.
  • Il rendering grafico potrebbe non essere adatto: Se il tuo computer non dispone di una scheda grafica dedicata, vai a Gestione dispositivi virtuali finestra, fare clic su matita icona e modificare il Prestazioni modellate impostazione a Software – GLES 2.0.

I problemi relativi all’arresto anomalo dell’emulatore Android o al mancato funzionamento al primo avvio possono essere risolti utilizzando le soluzioni sopra elencate. Ma ricorda sempre che una nuova installazione della configurazione completa di Android Studio risolverà questo problema se continua a non riuscire dopo aver provato le soluzioni.

Prova Android 13 con AVD Manager

Sebbene lo strumento AVD Manager sia specifico per gli sviluppatori di app Android, puoi anche usarlo per sperimentare eventuali aggiornamenti Android significativi in ​​arrivo.

Tuttavia, tieni presente che AVD Manager è solo uno strumento parzialmente funzionale per provare l’Android completo. È lento rispetto a un vero dispositivo Android e solo pochi dispositivi emulati in AVD Manager supportano Google Play Store.

A volte, potresti avere problemi con l’esecuzione di app popolari come WhatsApp e Facebook o con giochi Android pesanti sul tuo emulatore virtuale. In tal caso, dovresti cercare alternative ad AVD Manager. Per questo scopo, un emulatore come BlueStacks è perfetto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *