Previsioni meteorologiche nel Regno Unito di novembre: le nuove mappe mostrano che le forti piogge finiranno con l’aumento delle temperature | Periodo | notizia

Con il Natale a poche settimane di distanza, non sorprende che il clima umido e ventoso stia devastando il Regno Unito. L’autunno è iniziato in ottobre e la maggior parte della Gran Bretagna non ha sentito gli effetti del calo delle temperature, delle forti tempeste o addirittura degli uragani. Il mercurio si trova a una temperatura confortevole di 20°C per più di una volta nel sud-est. Ma questa settimana, all’inizio di novembre, le condizioni sono cambiate con quasi tutte le parti della Gran Bretagna che temono assalti piovosi e ventosi, con alcune contee poste sotto allerta meteo. Anche se questo periodo instabile dovrebbe durare fino alla metà della prossima settimana, il mercurio gentile tornerà per una, forse l’ultima, uscita prima della fine dell’anno.

Le mappe meteorologiche nel modello interattivo WX Charts stanno diventando di nuovo color ambra, dopo alcuni periodi temporanei di ombre blu in tutto il paese, indicando temperature fredde e potenzialmente gelide.

Il colore ambrato, che spesso diventa rosso durante l’estate, rappresenta il clima caldo continuato nei mesi più caldi, con il rosso più intenso che riflette il giorno da record, il 19 luglio, quando i termometri hanno registrato 40,3°C nel Lancashire e altre temperature sorprendentemente vicine in tutto il il resto dell’Inghilterra meridionale e centrale.

Anche se novembre non vedrà certamente questi massimi, per la fine della prossima settimana è previsto un intervallo molto mite tra 15°C e 16°C per il sud, il sud-est e il centro del paese.

Jim Dale, meteorologo senior per i servizi meteorologici britannici, ha dichiarato: “Da giovedì (10 novembre) in poi inizia davvero a fare di nuovo più caldo, forse tra 15 e 16 °C, questo è venerdì scorso fino al prossimo fine settimana nel sud-est. Mild tornerà con condizioni sopra la media.

Ciò, ha aggiunto, è causato da un sistema ad alta pressione che si forma nell’Europa centrale e che “spira” i venti da sud-est, creando questo effetto mite. Come parte di queste previsioni, ha anche rivelato a Express.co.uk come novembre potrebbe essere l’undicesimo mese per superare la temperatura media di 30 anni.

Ha detto: “Finora ogni mese nel 2022 è stato più caldo della media stagionale di 30 anni. È probabile che seguirà novembre”. La revisione di ottobre del Met Office ha mostrato che la maggior parte del mese è stata più calda e soleggiata del normale.

La temperatura temporanea del Regno Unito era di 11,5 °C, 1,8 °C al di sopra della media a lungo termine, ha affermato. “Questo è temporaneamente il settimo ottobre più caldo di una serie che risale al 1884”, ha aggiunto.

Ma le previsioni del Met Office per lunedì 7 novembre – 16 novembre indicano un tempo più instabile in arrivo, ma non escludono previsioni di giorni più caldi.

LEGGI DI PIÙ: La Gran Bretagna si sveglia alle inondazioni poiché 45 allarmi sono ora attivi in ​​tutto il Regno Unito

Le sue prospettive a lungo termine aggiungevano: “È probabile che lunedì porti condizioni instabili e nuvolose con aree di rovesci o temporali, localmente intensi, che potrebbero diffondersi a nord-est. È probabile che le condizioni ventose con possibili forti raffiche di vento nelle località occidentali esposte.

“Continuando per il resto della stagione, sono probabili condizioni mutevoli e instabili. Frequenti periodi di tempo umido e ventoso, a volte forti, sono probabili più a ovest e nord-ovest, con una probabilità crescente di condizioni più asciutte e luminose nel sud-est verso il fine del periodo.

“Sarà ventoso con forti venti e tempeste probabili a volte, specialmente per le regioni costiere del nord e del nord-ovest. Le temperature dovrebbero essere generalmente nella media per questo periodo dell’anno”.

Le mappe mostrano l’inizio del clima mite giovedì 10 novembre, come ha affermato Dale, prima che l’aria più calda europea si sposti a sud-est sabato 12 novembre. Ma le prime indicazioni indicano anche che questo picco mite potrebbe non essere destinato a durare. più di tre o quattro giorni.

NON PREOCCUPARTI

Entro martedì, la temperatura del 15 novembre dovrebbe scendere di nuovo poiché il pennacchio più caldo si è in gran parte ritirato verso sud. Il Met Office ha anche riflettuto su come è probabile che le condizioni “stabilite” consentano all’aria più fredda di entrare.

Le sue previsioni a lungo termine per la metà del mese, fino al 1° dicembre, aggiungevano: “Durante la seconda metà del mese, è probabile che l’alta pressione diventi più persistente vicino al Regno Unito.

“Ciò comporterà una maggiore possibilità di periodi più secchi e luminosi, in particolare nel sud-est, e una riduzione dei periodi di tempo piovoso e ventoso nel resto del Regno Unito.

“Le temperature inizieranno a scendere più vicino alla media stagionale, con alcune condizioni a volte più fresche, con una maggiore possibilità di gelo e nebbia durante la notte”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *