Riepilogo NBA: i Celtics hanno stabilito il record di squadra con 27 tre

Jaylen Brown e Jayson Tatum hanno segnato ciascuno sei triple in prestazioni da record mentre i Boston Celtics si sono allontanati dai New York Knicks per una vittoria per 133-118 sabato sera.

Ogni giocatore dei Celtics che è sceso in campo sabato ha segnato almeno una tripla e sono andati 27 su 51 su treys. Le 27 triple sono due in più rispetto al record della squadra precedente, stabilito contro i Philadelphia 76ers il 12 febbraio. 15, e due in meno rispetto al record NBA, stabilito dai Milwaukee Bucks contro i Miami Heat il 29 dicembre 2020.

È stato anche il maggior numero di 3 punti rinunciati dai Knicks, che ne hanno realizzati 26 contro i Bucks il 19 novembre. 10, 2021.

Sam Hauser ha segnato cinque triple dalla panchina, mentre Marcus Smart ne ha segnate tre e sia Malcolm Brogdon che Grant Williams ne hanno prosciugate una coppia. Brown ha concluso con 30 punti e Tatum 26 quando i Celtics hanno vinto entrambe le estremità dei set consecutivi. Boston ha sconfitto i Chicago Bulls 123-119 venerdì sera.

Julius Randle ha segnato 29 punti e RJ Barrett 27 per i Knicks, che stanno anche cercando di vincere due notti consecutive. New York ha sconfitto i Philadelphia 76ers 106-104 venerdì.

Falchi 124, Pellicani 121 (OT)

Dejounte Murray ha ottenuto una tripla doppia e ha scatenato l’Atlanta in una vittoria ai tempi supplementari sulla visita di New Orleans.

Murray ha segnato 22 punti, 10 rimbalzi, 11 assist e tre palle rubate per la diciottesima tripla doppia della sua carriera. Trae Young ha guidato la squadra con 34 punti e 10 assist e Clint Capela ha ottenuto il massimo della stagione con 21 punti, 19 rimbalzi e ha eguagliato il suo record stagionale con quattro tiri bloccati.

New Orleans ha ottenuto 29 punti ciascuno da Zion Williamson e CJ McCollum. Williamson aveva otto rimbalzi e McCollum ne aveva 10. Herbert Jones ha aggiunto 19 punti e nove rimbalzi.

Soli 102, Trail Blazers 82

Devin Booker ha segnato 24 punti in tre quarti e Phoenix ha ottenuto un modo per ripagare la visita a Portland con una vittoria convincente.

Chris Paul ha aggiunto 15 punti e Mikal Bridges ne aveva 11 mentre Phoenix, leader della Western Conference, ha vendicato la sconfitta per 108-106 di venerdì sera a Portland. La partita di sabato è stata il terzo e ultimo incontro tra le squadre in questa stagione e i Trail Blazers hanno vinto entrambi. Phoenix non ha ancora perso contro un’altra squadra in questa stagione.

Jerami Grant ha segnato 14 punti e Shaedon Sharpe ne ha aggiunti 13 per Portland, che è 1-1 per iniziare un viaggio su strada di sei partite. La star di Trail Blazers Damian Lillard (polpaccio) ha saltato la sua quarta partita consecutiva, mentre la compagna di difesa Anfernee Simons (piede) ha saltato la sua seconda partita consecutiva.

Re 126, Magia 123 (OT)

De’Aaron Fox ha segnato un disperato 31 piedi per battere l’ultimo corno dei tempi supplementari come parte di una prestazione da 37 punti, e in visita a Sacramento è sopravvissuto a un finale frenetico per sopravvivere a Orlando.

I Kings hanno battuto i migliori 33 punti della stagione del debuttante di Magic Paolo Banchero. Sacramento sembrava in buona forma per vincere per la seconda volta nel loro swing orientale di tre partite quando i due tiri liberi di Malik Monk hanno dato agli ospiti un vantaggio di 123-119 con soli 14,1 secondi dalla fine dei tempi supplementari.

Ma Jalen Suggs ha fatto due tiri falli a 11,7 secondi dalla fine. Quando Chuma Okeke ha trasformato una palla persa di Monk in una schiacciata, il punteggio è stato improvvisamente pareggiato a 123-tutto a 2,5 secondi dalla fine. I Kings hanno lanciato la palla a Fox, che ha appena superato metà campo prima di alzarsi e perforare il suo vincitore del gioco. Banchero ha completato i suoi 33 punti con un record stagionale di 16 rimbalzi, mentre Wagner ha chiuso con 31 punti, Bol 23 e Wendell Carter Jr. 17.

Dollari 108, Tuono 94

Brook Lopez ha segnato 25 punti e Bobby Portis ha segnato 12 punti e 21 rimbalzi record in carriera per aiutare Milwaukee a rimanere imbattuto con una vittoria sulla visita di Oklahoma City.

I Bucks hanno esteso il loro record di franchigia di vittorie consecutive all’inizio della stagione a nove, mentre i Thunder hanno perso la seconda partita consecutiva. Dopo la sua tripla doppia prestazione nella vittoria di venerdì sul Minnesota, la star dei Bucks Giannis Antetokounmpo ha saltato la partita con un dolore al ginocchio sinistro. Ma Lopez e Portis hanno contribuito a riempire il vuoto.

Shai Gilgeous-Alexander ha guidato i Thunder con 18 punti su 7 su 16. Josh Giddey ha segnato 15 punti per Oklahoma City. Quando i Thunder hanno minacciato di tornare in gioco, riducendo lo svantaggio a 10 nel quarto quarto, Lopez ha segnato sette punti veloci – tutti e tre i secchi assistiti da Holiday – per mettere il gioco fuori portata.

Timberwolves 129, Razzi 117

Karl-Anthony Towns ha segnato 25 punti guidando sette giocatori in doppia cifra quando il Minnesota ha ottenuto una serie di tre sconfitte consecutive con una vittoria su Houston a Minneapolis.

Anthony Edwards ha segnato 19 punti, Kyle Anderson e Taurean Prince ne hanno aggiunti 16 ciascuno e Jaden McDaniels e D’Angelo Russell ne hanno avuti 13 ciascuno per il Minnesota, che ha tirato il 61,3% dal campo e ha portato a 24 nel terzo quarto.

Houston ha perso la sua sesta volta consecutiva e ha solo una vittoria nelle prime 10 partite. Jalen Green ha guidato i Rockets con 21 punti, mentre Kenyon Martin Jr. ne ha aggiunti 17 ciascuno. e Alperen Sengun. Anche il debuttante Tari Eason ha contribuito con 17 punti dalla panchina.

Pepite 126, speroni 101

Bones Hyland ha segnato 24 punti, Nikola Jokic lo ha seguito con 21 su 9 su 10 e ha aggiunto 10 assist e l’ospite Denver ha sconfitto San Antonio.

Michael Porter Jr. ha finito. con 15 punti e nove rimbalzi, Jamal Murray ha segnato 13 punti e nove assist, Kentavious Caldwell-Pope ha segnato 12 punti e DeAndre Jordan ne aveva 10 per i Nuggets.

Keldon Johnson ha segnato 25 punti, Devin Vassell ha segnato 20 e Jakob Poeltl ha chiuso con 14 per San Antonio, che ha perso tre di fila. La partita è stata pareggiata a metà del primo periodo quando Denver ha iniziato a costruire un vantaggio che non avrebbe mai ceduto.

Reti 98, calabroni 94

Brooklyn ha usato un’impennata in ritardo e canestri chiave di Kevin Durant per ottenere una vittoria in rimonta sull’ospite Charlotte.

Durant ha accumulato 27 punti e sette rimbalzi mentre i Nets hanno registrato vittorie consecutive su strada da quando la guardia Kyrie Irving è stata sospesa la scorsa settimana. Cam Thomas ha segnato 21 punti e Nic Claxton ha segnato 11 punti e nove rimbalzi per i Nets, che hanno vinto anche venerdì sera a Washington.

Terry Rozier ha segnato 25 punti e Kelly Oubre Jr. aggiunto 18 per gli Hornets. Anche PJ Washington ha chiuso con 18 punti.

—Supporto a livello di campo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *