Cucina cosmica: artigli di pantera nera

Condividi questo:

Questi pasticcini con artigli di pantera nera (la nostra ricetta per un artiglio d’orso) sono il modo perfetto per celebrare la prima di Black Panther: Wakanda per sempre, nelle sale l’11 novembre. Black Panther potrebbe avere artigli di vibranio, ma garantisco che anche la gente del Wakanda vorrebbe averne alcuni. Questi pasticcini sono il modo perfetto per iniziare la giornata sorseggiando una tazza di tè o caffè e controllando il tuo dominio. Hanno anche un ottimo sapore alla fine della giornata mentre guardi il tramonto. O davvero ogni volta che vuoi una deliziosa sorpresa.

La parte migliore è che i nostri artigli di pantera sono abbastanza ricchi per un re ma segretamente così facili da realizzare. Tutti rimarranno sbalorditi dai tuoi pasticcini incredibilmente morbidi e friabili. Sta a te se vuoi mantenere il tuo mistero come Wakanda o fargli svelare il segreto.

Tempo concesso per riparare: 20 minuti

Tempo di cottura: 15 minuti

Tempo aggiuntivo: 30 minuti

Tempo totale: 1 ora 5 minuti

ingredienti

Dolci

  • 2 lattine di rotoli a mezzaluna refrigerati (8 pezzi) OPPURE 2 lattine di rotoli a mezzaluna
  • mandorle affettate

Riempimento

  • 1 uovo
  • 2 cucchiaini di latte
  • 1 tazza di pangrattato semplice
  • 2 cucchiai di zucchero semolato
  • 1/4 tazza d’acqua
  • 2 cucchiaini di estratto di mandorle

Splendore

  • 1 tazza di zucchero semolato
  • 1/2 bicchiere d’acqua
  • 2 cucchiaini di miele

Glassatura

  • 1 tazza di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di acqua
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Istruzioni

  1. Preriscaldare il forno a 375°F. Foderate una teglia con carta da forno.
  2. In una ciotola media sbattere l’uovo. Mettere metà dell’uovo in una seconda ciotolina (circa 1 cucchiaio e mezzo) aggiungere il latte e sbattere fino a quando non si sarà amalgamato. Salva per dopo.
  3. Aggiungi gli altri ingredienti per il ripieno delle uova in una ciotola media. Mescolare fino a quando non sarà ben amalgamato.
  4. Su una superficie leggermente infarinata, stendere una confezione di rotoli/fogli a mezzaluna (conservare la seconda confezione in frigorifero fino al momento del bisogno). Se si utilizzano i rotoli, premere insieme i fori fino a ottenere un foglio solido e rettangolare di circa 12 “x8”.
  5. Usando un tagliapizza, dividere l’impasto in sei parti uguali di circa 6 “x 2,66” (tagliare tre volte lungo il lato corto e poi tagliare a metà il pezzo lungo).
  6. Distribuire il ripieno in una striscia al centro di ogni rettangolo.
  7. Piegare il terzo inferiore sul ripieno. Quindi ripiegare il terzo superiore sulla pasta. Sigilla la cucitura.
  8. Appiattire delicatamente la pasta sulla teglia, quindi praticare 3 incisioni circa la metà della profondità della pasta su uno dei lati lunghi della pasta. Stendete delicatamente i tagli per formare le “dita”.
  9. Spennellare leggermente con un uovo sbattuto. Metti una scaglia di mandorla su ogni dito per un “unghia”. Ripetere per ciascuno dei rettangoli di pasta.
  10. Rimuovere la seconda confezione di impasto dal frigorifero e ripetere i passaggi da 4 a 9.
  11. Cuocere i pasticcini per 15-18 minuti fino a doratura. Mettere su una gratella e raffreddare per cinque minuti.
  12. Mentre cuociono, mescolate gli ingredienti della glassa in una casseruola. Scaldare fino a ebollizione, quindi togliere dal fuoco.
  13. Dopo che si saranno raffreddati per cinque minuti, glassate ogni frolla e lasciate raffreddare completamente.
  14. Quando i pasticcini si saranno completamente raffreddati, mescolate gli ingredienti per la glassa in una ciotolina fino ad ottenere un composto liscio. Aggiungere gradualmente l’acqua e regolare fino a quando la glassa è abbastanza sottile da piovigginare ma non che cola. Versate il ghiaccio sui pasticcini raffreddati e buon appetito!

Stelle

L’impasto sarà difficile da lavorare se è troppo caldo, quindi conservate la seconda confezione in frigorifero fino al momento dell’uso. Inoltre, non preoccuparti troppo di una tenuta perfetta. il ripieno è molto robusto e non perde da una cattiva tenuta.

Alcuni strumenti fanno una grande differenza per i tuoi artigli di Black Panther

Ogni cuoco escogita i propri trucchi e strumenti che lo aiutano in cucina. La carta da forno è una delle cose che preferisco usare quando cucino. Niente si attacca! Ok, a volte le cose si attaccano, ma devi bruciarle abbastanza forte per farle aderire. Anche il lavaggio delle uova sugli artigli di pantera non si attacca e l’uovo ama attaccarsi a tutto. Sono andato avanti e indietro su altre ricette sulla carta pergamena, quindi mi fermo ora ma ricorda solo, sempre utilizzare la carta da forno durante la cottura.

Un altro strumento che non ottiene abbastanza credito in cucina è il tagliapizza. La maggior parte delle persone sente “pizza” e pensa che questo semplice strumento sia utile, ma può fare molto di più! Un tagliapizza è ottimo per tagliare tutto ciò che è delicato o può essere tirato da un normale coltello. Taglio sempre con loro panini e quesadillas per i miei bambini. Zip, zip e ho finito. I tagliapizza sono ottimi anche per tagliare la pasta in pezzi lunghi, come questi artigli di pantera. La prossima volta che devi affettare qualcosa in cucina, considera il tuo tagliapizza.

Un pennello da cucina è un altro strumento che molte persone trascurano in cucina. Sono perfetti per spennellare il burro su dolci e pane. Ma funzionano benissimo per mettere qualsiasi tipo di salsa su qualsiasi cibo. Io uso il mio per spalmare la salsa barbecue su ogni angolo delle costole, ottenere olio all’aglio per coprire completamente il pane all’aglio e dipingere uniformemente coloranti alimentari sui prodotti da forno, tra le altre cose. . È perfetto anche in questa ricetta per garantire che i pasticcini siano, in primo luogo, ricoperti di uovo sbattuto e, in secondo luogo, completamente e uniformemente glassati.

Mantieni la calma

Ogni volta che cucini un impasto a base di burro, la temperatura è molto importante. La maggior parte delle volte vuoi mantenere il tuo impasto il più freddo possibile. Mantenendo l’impasto molto freddo, il burro e il calore reagiranno durante la cottura per far lievitare notevolmente la pasta. Se l’impasto è troppo caldo, durante la cottura il burro finirà e la pasta risulterà piatta e distesa. Anche se questa ricetta non prevede l’utilizzo di un impasto fatto in casa, nell’impasto a mezzaluna c’è ancora del burro e deve essere tenuto al freddo.

L’impasto sarà anche appiccicoso e difficile da lavorare se è troppo caldo. Se hai difficoltà a lavorare con l’impasto, mettilo in frigo per qualche minuto e dovrebbe rassodare subito. Quindi puoi finire di fare gli artigli di pantera. Se l’impasto è appiccicoso quando li cuoci, considera di metterli in frigorifero per qualche minuto prima di metterli in forno.

Evitando problemi di montaggio con questi artigli Black Panther

Per prima cosa, assicurati che se non riesci a trovare l’intera sfoglia di pasta a mezzaluna che i fori siano completamente chiusi. Se non vengono rimessi insieme, si strapperanno mentre arrotoli gli artigli di pantera e sembrerà molto disordinato (ricorda, cucineranno ancora e avranno un buon sapore, ma non sembreranno altrettanto buoni).

Ripieno di artigli di pantera nera per la ricetta degli artigli d'orso
A sinistra: il ripieno è mescolato. A destra: posizionate il ripieno al centro di ogni sfoglia.

Secondo, non riempire troppo gli artigli della pantera. Capisco il desiderio di avere una pasticceria deliziosa, intera. In effetti, ammetto di essere caduto io stesso vittima di questa trappola. Ma se riempite troppo le unghie con Black Panther, sarà molto difficile arrotolarle. Il ripieno cadrà e si attaccherà a tutto e sarà orribile. Se ne riempi uno troppo, fai del tuo meglio per chiuderlo e metterne meno del resto. Cercare di rimuovere il ripieno dopo aver iniziato ad arrotolare la pasta probabilmente peggiorerà il disordine (non chiedere come ho scoperto…) quindi fai del tuo meglio per chiuderlo e andare avanti.

La cosa davvero buona è che questi dolci sono sorprendentemente indulgenti e anche quelli che sembrano cattivi quando vengono in forno escono buoni. Quindi non stressarti troppo per il loro aspetto. Non è che li devi fotografare, hanno solo bisogno di essere gustati!

Questa variante è mescolata con una ricetta di artigli d’orso

Questi artigli di pantera nera si abbinano perfettamente alle tradizionali mandorle con artigli d’orso, ma ci sono molti modi diversi per scambiarli con qualcosa di diverso. Ad esempio, invece della glassa, prova a versare il cioccolato sugli artigli di Black Panther finiti. Sarebbe meravigliosa anche mezza tazza di ciliegie essiccate nel ripieno. Qualche scorza d’arancia bollita nella glassa e succo d’arancia invece dell’acqua nella glassa è un altro bel tocco. Prova una o tutte queste modifiche o sentiti libero di apportarne alcune di tua scelta.

Questa ricetta offre una vera opportunità per dare un tocco in più al sapore perché è un pallet di base. La mandorla è una base abbastanza delicata da poter essere abbinata a molti altri sapori. Ho solo due avvertimenti. Innanzitutto, non aggiungere più di uno o due aromi. Può essere allettante aggiungere un sacco di gusti diversi, più è meglio, giusto? Ma troppi sapori diventano travolgenti e niente spicca abbastanza per dare alla pasticceria una personalità unica.

In secondo luogo, il ripieno ha una consistenza piuttosto secca. Cerca di utilizzare ingredienti che mantengano il ripieno allo stesso livello di secchezza. L’aggiunta di troppa umidità la renderà pesante e molliccia e la pasta non cuocerà correttamente. Ma se il ripieno diventa più asciutto sarà come mangiare segatura. Quindi tienilo a mente se apporti modifiche alla ricetta. Se no, divertiti!

Black Panther: Wakanda per sempre arriva nei cinema l’11 novembre. Sei eccitato per il film? Hai intenzione di fare degli artigli di Black Panther? Facci sapere su The Cosmic Circus Discord o Twitter. E se non l’hai già fatto, dai un’occhiata a una delle Cosmic Cuisine del mese scorso, Witch’s Brew!

Cucina cosmica: birra della strega

Cucina Cosmica: Banner di Birra della Strega

Condividi questo:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *