Coppa del Mondo ICC T20 2022, Ind vs Zim | Lo skipper Rohit e la squadra sono pronti a sparare con tutte le bombole

Una vittoria porterebbe l’India in pole position nel gruppo 2, ma una sconfitta potrebbe aprire la strada al Pakistan, che se batterà il Bangladesh arriverà alle semifinali

Una vittoria porterebbe l’India in pole position nel gruppo 2, ma una sconfitta potrebbe aprire la strada al Pakistan, che se batterà il Bangladesh arriverà alle semifinali

Lo skipper Rohit Sharma cercherà di festeggiare un attacco di bowling dello Zimbabwe mentre si propone di giocare un inning atteso da tempo in una partita imperdibile della Coppa del Mondo T20 a Melbourne domenica.

Con Virat Kohli in ottima forma e altri battitori di prim’ordine come KL Rahul e Suryakumar Yadav che giocano a colpi d’urto l’uno contro l’altro, il capitano indiano (74 punti in 4 partite) è in linea per giocare una delle sue piccole gemme a terra dove ha segnato molte centinaia di palloni bianchi.

Rohit stava giocando dei buoni tiri ma ha salvato la partita contro l’Olanda, non ha sparato molto in altre partite. È un giocatore troppo bravo per non ottenere quei sei in forte espansione.

Esattamente due settimane fa, l’MCG ha assistito a un epico scontro Indo-Pak e un inning di una vita da Kohli, ma la partita contro lo Zimbabwe era di poca importanza in quanto una vittoria avrebbe aperto la strada alle ultime quattro fasi.

In quel contesto, la partita contro lo Zimbabwe è una partita imperdibile per la squadra indiana, favorita in fuga per battere la squadra di Regis Chakabva la cui campagna è iniziata con stile ma si è fermata alla fine.

La battuta dello Zimbabwe non sta esattamente crescendo e contro l’attuale attacco indiano, sarà difficile per loro mettere in scena un bello spettacolo dato che Bhuvneshwar Kumar, Arshdeep Singh e Mohammed Shami sono in gioco.

L’unica persona nell’attacco del bowling indiano, che dovrebbe dare uno spettacolo migliore di quello che ha fatto finora è R. Ashwin, che è stato solido ma insignificante.

Una vittoria metterebbe l’India in pole position nel gruppo 2, ma una sconfitta potrebbe aprire la strada al Pakistan, che accederà alle semifinali se batterà il Bangladesh nell’ultima partita dei super 12 con un miglior run rate netto.

Il Sudafrica, attualmente al secondo posto con cinque punti, può vincere anche contro l’Olanda, ma se perde e vince il Pakistan, quest’ultimo insieme all’India sarà tra le ultime quattro.

Se l’India finirà in testa, affronterà l’Inghilterra o l’Australia in semifinale.

Se l’Inghilterra vincerà contro lo Sri Lanka sabato, l’India si recherà ad Adelaide per incontrare gli uomini di Jos Buttler, ma se lo Sri Lanka vincerà, i Men In Blue dovranno recarsi a Sydney per incontrare l’Australia, che entrerà nelle semifinali. palcoscenico.

Sebbene la squadra indiana non prestasse molta attenzione all’ordine di battuta, Axar Patel è stato eliminato contro il Sud Africa a causa del numero di giocatori mancini nella loro formazione.

Con Craig Ervine, Sean Ervine, Ryan Burl e Sean Williams nella formazione in battuta dello Zimbabwe, c’è la possibilità che la direzione della squadra utilizzi nuovamente Deepak Hooda nella formazione come il gioco Proteas.

Tuttavia, la più grande minaccia per l’India è Sikandar Raza, nato in Pakistan, che è nel bel mezzo di una stagione da sogno 2022 e vuole concludere il torneo alla grande.

Un’altra opzione è quella di utilizzare Harshal Patel, il tuttofare di bowling della seconda cucitura, che può essere utilizzato per mantenere la solidità dell’ordine medio-basso.

Il motivo per cui Yuzvendra Chahal, una bombetta di immenso calibro, non è stato giocato era perché la direzione della squadra non voleva che la coda fosse più lunga di quanto non sia attualmente.

Ma considerando che l’India, con ogni probabilità, potrebbe affrontare l’Inghilterra in semifinale, Chahal avrebbe potuto essere utilizzato in quanto ha un buon record di match-up contro battitori inglesi.

Lo Zimbabwe e l’India non si sono incontrati ai Mondiali T20 negli ultimi anni, ma un recente tour del pallone bianco nella nazione africana ha sicuramente fornito allo staff tecnico dati sufficienti per informare la loro strategia.

Sebbene fosse un tour dell’ODI e il miglior giocatore indiano del T20 non fosse presente in quella serie, il nucleo della squadra dello Zimbabwe era lo stesso.

Se vincono contro l’Olanda, potrebbero comunque avere una possibilità esterna di rimanere rilevanti nella competizione.

Ma lo Zimbabwe ha fatto una cosa in questa Coppa del Mondo T20 ed è agire come un partito per il Pakistan, che è sull’orlo dell’eliminazione con il Sud Africa che gioca contro l’Olanda nell’ultima partita.

Il punteggio medio medio in questa Coppa del Mondo T20 è compreso tra 155 e 160, ma l’ordine di battuta dell’India vorrà esibire un display impressionante se battono per primi e si avvicinano al punteggio di 200 punti.

Sebbene l’India abbia vinto tre partite su quattro, quello che Rohit e Rahul volevano fare era dare alla squadra un inizio carico nei Powerplay over che avrebbe automaticamente dato loro un vantaggio in semifinale.

Gruppi:

India: Rohit Sharma (capitano), KL Rahul (vice-capitano), Virat Kohli, Suryakumar Yadav, Hardik Pandya, Dinesh Karthik (sett), Axar Patel, R Ashwin, Mohammed Shami, Arshdeep Singh, Bhuvneshwar Kumar, Rishabh Pant, Depak Hooda, Harshal Patel, Yuzvendra Chahal.

Zimbabwe: Regis Chakabva (capitano), Sean Williams, Sean Ervine, Craig Ervine, Sikandar Raza, Tendai Chatara, Luke Jongwe, Brad Evans, Wesley Madhevere, Wellington Masakdazka, Tony Munyonga, Richard Ngarava, Blessing Muzarabani, Multon Shumba.

Inizio partita: 13:30

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *