Ogni parola dalla pressa pre-Zurigo di Mikel | conferenza stampa notizia

Giovedì sera affrontiamo l’FC Zurigo all’Emirates Stadium con in palio un posto negli ottavi di finale della competizione, e prima della partita Mikel Arteta ha tenuto la sua consueta conferenza stampa pre-partita al London Colney.

Ha discusso diversi argomenti, tra cui i giocatori che tornano in forma, rimanendo pazienti per le opportunità e la pausa per la Coppa del Mondo.

Ecco tutto quello che aveva da dire:

sulla forma fisica di Saka, Elneny e Zinchenko:

Sono ovviamente in fasi diverse. Mo ha avuto un infortunio a lungo termine, ma ora si è ripreso molto bene e si è allenato con la squadra per una o due settimane. Alex di recente e ha avuto due sessioni di allenamento. Bukayo ha saltato solo una o due sessioni e ora sta bene.

sulla disponibilità di Saka domani:

Sì.

se Saka riceve abbastanza protezione dagli arbitri:

Sono sicuro che gli arbitri hanno esaminato tutti gli incidenti e la quantità di falli che stanno subendo i nostri attaccanti ed è loro compito gestire quella situazione nel miglior modo possibile.

se arriva in Premier League:

Non qui però. Qualunque cosa faccia, ho a che fare con loro.

Per gentile concessione di Reiss Nelson e Kieran Tierney:

Penso che dica molto su di loro, sulla loro comprensione del ruolo dell’altro nella squadra. Che cambia ogni settimana. Parliamo di due giocatori, in passato hanno giocato partite e qualcuno era in panchina. Non significa che non stessero spingendo, assolutamente il contrario, stavano davvero spingendo e facendo del loro meglio per giocare. Ma alla fine dobbiamo prendere delle decisioni e loro sono molto rispettosi, perché ci aspettiamo che tutti i giocatori siano rispettosi anche quando sono in campo.

a Gabriel Jesus che ha bisogno di prendere accordi:

Se fa tre assist in una partita, non credo che abbia bisogno di apportare modifiche! Sarei davvero felice se lo facesse in ogni partita.

sull’essere legato al lavoro a Barcellona:

Tutto quello che posso dire è che sono molto felice e orgoglioso di dove mi trovo. Adesso il Barcellona è sulla buona strada. Penso che abbiano un allenatore fenomenale che è una leggenda assoluta nel club e ha vissuto ovunque. Devi essere molto rispettoso di questo.

a Pablo Mari:

Bene, prima di tutto, è in una buona posizione e sappiamo come reagisce Pablo alle cose. È davvero positivo su tutto quello che è successo, ma ovviamente ci sono preoccupazioni quando si parla di alcuni dei problemi che sono accaduti negli ultimi mesi con i giocatori di football, con le loro mogli, con le loro famiglie, non solo nel Regno Unito, ma in tutta Europa. Penso che dobbiamo alzare la voce e dobbiamo fare qualcosa perché questo non è quello che vogliamo. Dobbiamo essere al sicuro e tutti meritano di essere al sicuro e dobbiamo fare qualcosa al riguardo.

se sente la responsabilità di proteggere i suoi giocatori in vista della Coppa del Mondo:

Ogni giorno sento la responsabilità di proteggerli, guidarli e ottenere il meglio da loro, ma in questo momento stanno giocando per l’Arsenal ed è su questo che devono concentrarsi. Poi, quando giocano per l’Inghilterra o le loro nazionali, devono concentrarsi sulla loro nazionale. Questo è ciò che dobbiamo fare.

se qualcuno dei suoi giocatori inizia a concentrarsi maggiormente sulla Coppa del Mondo:

No, e non voglio notare niente di tutto questo.

se schiererà una squadra forte giovedì sera:

Non mi avvicino alle partite pensando che dopo mezz’ora o 45 minuti otterremo il risultato che vogliamo, ma avrò sicuramente una squadra davvero competitiva lì. Abbiamo perso l’occasione in Olanda la scorsa settimana e giovedì è l’ultima occasione per raggiungere il nostro obiettivo.

se supporteremo il gioco con alcuni amici durante la Coppa del Mondo:

Sì, avremo sicuramente delle amichevoli. Li sistemiamo. Dobbiamo farlo perché avremo 10, 11, 12 giocatori qui e dobbiamo avere quella competizione.

se i preparativi durante la Coppa del Mondo possono essere importanti:

Sì, possono, ma è un elemento che non possiamo controllare cosa succede ai Mondiali con i tuoi giocatori, ma sicuramente, con i giocatori che abbiamo qui e quello che stiamo facendo, sarà come un’altra pre-stagione prima di entrare una nuova stagione.

sulla decisione di prendere Saka contro Forest quando lo ha fatto:

La conversazione verte sul fatto che sia dentro o fuori, ma nel frattempo non possiamo interpretarlo per cinque, sei o sette minuti. Se sei in campo, siediti per terra e scendi.

se Bukayo sta cercando di perseguire:

Di sicuro, ma dobbiamo prendere una decisione e non possiamo ritardare una situazione del genere perché ogni minuto in cui un giocatore non è al 100% da giocare, sta costando alla squadra e dobbiamo prendere quelle decisioni velocemente.

a Bukayo che vogliono giocare, anche con il Mondiale all’orizzonte:

Usiamo il nostro cervello e il nostro buon senso, ma ovviamente lui ha un calcio ed è a disagio. Abbiamo deciso di dimetterlo e ora sta bene. Esamineremo ogni individuo non appena arriverà.

sul bilanciamento della selezione della sua squadra con il Chelsea domenica:

È una sfida, ma nelle ultime cinque o sei settimane abbiamo cercato di caricare i giocatori in modo uniforme, perché abbiamo giocato ogni tre giorni e siamo stati in grado di farlo. Vedete, non abbiamo ripetuto troppi blocchi di quattro partite per alcune persone e cercheremo di continuare a farlo per mantenere tutto il più fresco possibile e con abbastanza ritmo per entrare nel gioco.

se abbiamo lo svantaggio di un giorno in meno di preparazione rispetto al Chelsea:

Lo sappiamo, e giocando in Europa League sappiamo che può essere un problema, e basta. È un inizio molto presto, il che è un po’ strano quando suoni un giovedì sera, ma è quello che abbiamo.

come guarderà i Mondiali:

Staremo insieme per un’altra pre-stagione e per molto tempo saremo lontani da Londra, quindi supporteremo insieme i nostri giocatori.

Come il ritorno di Elneny consentirà a Sambi Lokonga di giocare di più in campo:

Quella situazione è nata perché avevamo Thomas [Partey] out e poi abbiamo eliminato Mo, e abbiamo dovuto aggiustare la posizione di Sambi perché era il nostro giocatore più naturale per farlo. Ora, con il ritorno di Mo, abbiamo un’altra posizione aperta.

Copyright 2022 The Arsenal Football Club plc. Il permesso di utilizzare estratti di questo articolo è concesso con un credito appropriato dato a www.arsenal.com come fonte.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *