Come modificare il layout del menu Start in Windows 11

Come modificare il layout del menu Start in Windows 11

L’aggiornamento 22H2 si è rivelato un gradito aggiornamento di Windows 11. Viene fornito con successivi miglioramenti della qualità della vita, maggiore produttività, nuove funzionalità sia per PC che tablet e funzionalità di personalizzazione aggiunte.

Il menu Start è un’area che ha ricevuto molte modifiche, come la possibilità di raggruppare le app in una cartella e modificare ciò che appare nel menu Start. Se sei stanco del layout predefinito del menu Start e desideri modificarlo per riflettere le tue preferenze, continua a leggere per scoprire come modificare il layout del menu Start in Windows 11.

Metodo 1: utilizzo delle impostazioni

Le opzioni menzionate di seguito sono incluse nell’aggiornamento 22H2. Quindi, se non hai ancora aggiornato Windows, vai all’app “Impostazioni” (premi il tasto Win+I scorciatoia), selezionare aggiornamento Windowse fare clic su Scopri gli aggiornamenti.

Una volta aggiornato, apri nuovamente l’app Impostazioni e seleziona Personalizzazione.

Quindi scegli Iniziare.

Si aprirà la pagina delle impostazioni del menu Start.

In alternativa, puoi anche accedere a questa pagina aprendo il menu Start, facendo clic con il pulsante destro del mouse per aprire il menu contestuale e selezionando Avvia Impostazioni.

Ottieni più o meno pin e consigli

In precedenza, il layout del menu Start è stato corretto e non è cambiato. L’impostazione predefinita prevede una sezione superiore per le app “aggiunte” e una sezione inferiore “consigliate” per le app e i file aperti di recente.

Nell’ultimo aggiornamento, abbiamo altre due impostazioni di layout oltre all’impostazione predefinita: “Altri Pin” e “Altri consigli”.

Ecco come appaiono le tre impostazioni del menu Start:

Altri pin: Questa impostazione di layout fornisce due righe aggiuntive per le app aggiunte. Questo è l’ideale per coloro che vogliono accedere a più app bloccate dal menu Start senza dover scorrere.

Altri consigli: Questo layout consente più spazio nella sezione “Consigliato”. Se preferisci accedere alle app e ai file aperti di recente dal menu Start, questo layout del menu Start ti tornerà utile.

Predefinito: Il layout predefinito del menu Start è una sorta di mezzo tra la sezione “Pin” e “Consigliati”, con tre righe per pin e file/app consigliati.

Per ottenere più spazio per bloccare app e cartelle, seleziona Più spille. Allo stesso modo, per ottenere più consigli e pin più bassi, seleziona Altri consigli. Per annullare le modifiche e accettare quella che Microsoft ritiene sia la configurazione migliore, seleziona Predefinito.

Abilita o disabilita le app più utilizzate, le app installate di recente e altro

Inoltre, puoi anche personalizzare se desideri che le app aggiunte di recente, le app più utilizzate e i file aperti di recente vengano visualizzati nella sezione “Consigliati” del menu Start. Puoi anche scegliere quali collegamenti alle cartelle vengono visualizzati vicino al pulsante di accensione nel menu Start.

Per determinare cosa funziona per te e cosa no, sperimenta queste tre opzioni attivandole o disattivandole. Se li attivi tutti, non vedrai nulla nella sezione “Consigliati”. Ma la sezione è ancora lì.

Aggiungi collegamenti alle cartelle vicino al pulsante di accensione

Inoltre, ora c’è anche un’opzione “Cartelle” nella pagina delle impostazioni di Start.

Queste sono tutte cartelle che puoi avere accanto al pulsante “Accensione” nel menu Start per un rapido accesso. Accendi quelli che vuoi attivandoli…

e vederli apparire nel menu Start.

Metodo 2: utilizzo del registro

L’Editor del Registro di sistema può essere utilizzato anche per modificare il layout del menu Start. Ecco come farlo:

Premi Start, digita regedite premere Invio.

Una volta aperto l’Editor del Registro di sistema, accedere al seguente indirizzo:

Computer\HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Explorer\Advanced

In alternativa, copia quanto sopra e incollalo nella barra degli indirizzi dell’editor del registro e premi Invio.

Ora scorri verso il basso verso destra e trova la chiave Start_Layout. Quindi fare doppio clic su di esso.

Qui, cambieremo i dati del valore per mostrare un layout diverso del menu Start. Di seguito sono riportati i tre valori che puoi inserire e ciò che rappresentano.

0 – Layout predefinito del menu di avvio

1 – Disposizione più Pin

2 – Layout di più raccomandazioni

Immettere il valore in base al layout del menu Start desiderato. Nel nostro esempio, vogliamo più pin, quindi inseriamo ‘1’ come dati di valore.

Quindi fare clic OK.

Questo cambierà il layout del tuo menu Start.

Metodo 3: utilizzo dell’Editor criteri di gruppo

L’Editor criteri di gruppo può essere utilizzato per modificare il layout del menu Start e per apportare ulteriori modifiche che possono aggiungere o rimuovere sezioni specifiche del menu Start.

Nell’ultimo aggiornamento 22H2, Microsoft ha anche aggiunto un nuovo elenco di criteri di gruppo per il menu Start.

Innanzitutto, apriamo l’Editor criteri di gruppo e accediamo ai criteri nel menu Start. Premi Start, digita gpedite premere Invio.

Nell’Editor criteri di gruppo, espandere Modelli amministrativi in “Configurazione utente” nel riquadro di sinistra.

Nota: se desideri apportare modifiche al tuo profilo utente, apporta le modifiche in “Configurazione utente”. D’altra parte, se vuoi apportare modifiche per tutti, indipendentemente dall’utente che ha effettuato l’accesso, apporta le modifiche in “Configurazione del computer”.

Quindi fare clic su Menu Start e barra delle applicazioni.

Qui troverai un sacco di regole di cui parlare. Tuttavia, alcuni di questi funzioneranno solo se disponi di Windows 11 Education Edition. Quindi elenchiamo quelli che funzionano in tutte le edizioni di Windows utilizzando l’Editor criteri di gruppo e hanno un effetto notevole sul layout del menu Start. Loro sono qui:

Rimuovere “Aggiunti di recente” dalla sezione Consigliati con GPE

Per rimuovere le app “Aggiunte di recente” dalla sezione “Consigliato” del menu Start, trova e fai doppio clic su Rimuovere “Elenco aggiunti di recente” dal menu Start.

Clicca su Abilitato.

Quindi fare clic OK.

Ciò equivale a disattivare “Mostra app aggiunte di recente” in Impostazioni Start e disabiliterà completamente l’impostazione.

Puoi anche rimuovere il pulsante dell’elenco “Tutte le app” dal menu Start. Per fare ciò, trova la politica chiamata Rimuovere l’elenco Tutti i programmi dal menu Start e fare doppio clic su di esso.

Quindi scegli Abilitato.

Ora, fai clic sul menu a discesa in “Scegli una delle seguenti azioni” e seleziona Rimuovere e disabilitare l’impostazione.

Clic OK.

Riavvia il sistema per rendere effettive le modifiche. Se premi il pulsante Start ora, vedrai rimosso il pulsante dell’elenco “Tutte le app”.

Nascondi l’elenco “Più utilizzati”.

L’editor dei criteri di gruppo può anche consentirti di rimuovere le app e gli elementi “più utilizzati” dalla visualizzazione nella sezione Consigliati del menu Start. Trova e fai doppio clic su Mostra o nascondi l’elenco “Più utilizzati” dal menu Start politica.

Clicca su Abilitato.

Quindi fare clic sul menu a discesa in “Scegli una delle seguenti opzioni”.

Seleziona “Nascondi” per nascondere l’elenco Tutte le app nel menu Start.

Clic OK.

Il menu Start non mostrerà più le app più utilizzate nella sezione consigliata. Sovrascriverà anche “Mostra app che dovrebbero essere utilizzate” nelle Impostazioni del menu Start.

Questi sono alcuni dei modi in cui puoi modificare il layout del menu Start in Windows 11 se hai l’ultimo aggiornamento 22H2. Ci auguriamo che tu abbia ottenuto il layout desiderato per il menu Start.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *