Ogni versione di Microsoft Windows in ordine cronologico

Gli utenti apprezzano il fatto che Microsoft abbia aggiunto la funzionalità più richiesta per l’accesso al task manager tramite la barra degli strumenti nel recente aggiornamento di Windows 11. Microsoft è stata in prima linea nel settore dei personal computer sin dall’inizio. Hanno rilasciato diverse versioni di Windows nel corso degli anni.


Mentre alcune versioni sono state apprezzate dai consumatori su tutta la linea, alcuni aggiornamenti hanno alienato gli utenti. Ma una cosa che non può essere negata è l’eredità che Microsoft Windows ha lasciato nel settore dei personal computer.

SCREENRANT VIDEO DEL GIORNO

Windows 1.0 (1985)

L’interfaccia visiva sostituisce i comandi digitati

Lanciato per la prima volta nel 1985, Windows 1.0 è stato un importante allontanamento dal codice e dai sistemi operativi basati su comandi che esistevano prima di esso. Probabilmente Windows 1.0 ha cambiato completamente il mondo dei computer desktop e il suo impatto si fa sentire ancora oggi.

RELAZIONATO: I 10 migliori videogiochi Microsoft Xbox del 2021, secondo Metacritic

L’esistenza di “Windows” è ancora un concetto chiave che si trova nei moderni sistemi operativi. Windows 1.0 consente agli utenti di fare clic e puntare sullo schermo per eseguire funzioni ed era considerato rivoluzionario all’epoca. In precedenza, gli utenti dovevano digitare i comandi utilizzando i linguaggi di programmazione anche per le attività più semplici. Avere una GUI rende i computer accessibili a una gamma più ampia di utenti.

Windows 2.0 (1987)

Icone del desktop e scorciatoie da tastiera

Rilasciato nel 1987, Windows 2.0 è stato progettato specificamente per Intel 286. Il processore aggiornato ha consentito una grafica migliorata, introducendo per la prima volta le icone del desktop.

La nuova versione consentiva anche scorciatoie da tastiera e aveva un migliore supporto grafico. L’introduzione delle scorciatoie da tastiera potrebbe non sembrare un grande aggiornamento, ma sembra essere una delle caratteristiche principali di qualsiasi sistema operativo per personal computer fino ad oggi.

Windows 3.0 (1990)

Program Manager, File Manager, grafica e giochi migliori

Windows 3.0 è stato rilasciato nel 1990 ed è stato progettato specificamente per il processore Intel 386. Questa versione di Windows è piuttosto significativa nel fornire il “look and feel” delle versioni attuali di Windows.

Introdotto il supporto per un massimo di 16 colori, insieme a icone, prestazioni e grafica migliori. Windows 3.0 include anche Program Manager, Print Manager, File Manager e giochi simili Cuori, Dragaminee Solitario. Lavorare con Windows 3.0 finora sembra così familiare che può essere paragonato a un gioco moderno con grafica vintage. Funzionalità come File Manager sono diventate essenziali nell’attuale versione di Windows.

Windows NT 3.1-4.0 (1993)

Supporto multitasking e primo sistema a 32 bit

Windows NT (o New Technology) è stato rilasciato nel 1993 ed è stato il primo ingresso in un sistema operativo a 32 bit. Uno dei maggiori aggiornamenti è il supporto per il multitasking preventivo. L’aggiunta del multitasking ha aumentato notevolmente il potenziale di produttività del sistema operativo.

CORRELATI: I miliardari più ricchi di tecnologia (e su cosa stanno lavorando ora)

Questa funzione getterà le basi per futuri aggiornamenti delle prestazioni. È stata rilasciata un’altra versione di Windows NT denominata Windows NT Server, per le aziende come server. Un’altra versione chiamata “Workstation” è stata rilasciata per le workstation client.

Windows 95 (1995)

Nuova interfaccia utente e rimozione delle limitazioni DOS

Windows 95 è stato lanciato nel 1995 e includeva molti importanti aggiornamenti delle prestazioni e una nuova interfaccia utente, la cui presenza si fa sentire ancora oggi. Consente inoltre di eseguire più rapidamente le applicazioni a 32 bit scritte in modo nativo.

La rimozione di DOS come sistema sottostante ha rimosso anche altre limitazioni di sistema, come 640k di memoria principale e il limite di nomi di file di 8 caratteri. Un altro aggiornamento importante è la capacità del sistema di rilevare e configurare automaticamente l’hardware installato, noto anche come Plug and Play. Windows 95 ha anche introdotto alcuni dei migliori giochi per PC come Roadrash ecc.

Windows 98 (1998)

Internet Explorer e supporto per USB, DVD

Windows 98 è stato rilasciato nel 1998 e ha introdotto molti aggiornamenti significativi che hanno cambiato per sempre il panorama di Microsoft Windows e dei personal computer in generale.

Supporto per tecnologie tra cui FAT32, AGP, MMX, USB, DVD e ACPI. L’introduzione di un desktop attivo con Internet Explorer ha cambiato il gioco per gli utenti, gettando le basi per il futuro dei browser web. Windows 98 è ancora oggi uno dei sistemi operativi più popolari di tutti i tempi. Windows 98 è anche considerato iconico a causa del supporto aggiunto per i titoli di gioco basati su Direct-X, inclusi alcuni giochi classici in stile arcade.

Windows 2000 (2000)

Funzionalità di rete migliorate

Windows 2000 è stato rilasciato il 17 febbraio 2000 ed è stato abbreviato come “W2K”. L’aggiornamento è principalmente focalizzato sui sistemi aziendali e aziendali. Consentiva ai PC di connettersi a Internet e intranet e di accedere a stampanti e risorse di rete. Questo aggiornamento è principalmente un aggiornamento delle capacità nascoste per il sistema, in particolare per l’accesso a una gamma più ampia di risorse di rete.

Sono disponibili in totale 4 versioni, Professional, Server, Advanced Server e Datacenter Server. Ogni versione si concentra su un diverso tipo di operazione aziendale. Ogni variazione ha un prezzo diverso, tenendo presente le dimensioni delle aziende che avranno bisogno di funzionalità aggiuntive.

Windows Millennium Edition (Io) (2000)

Rimozione di “Boot To DOS” e migliore connettività

Windows Millennium Edition è stato rilasciato nel 2000 insieme a Windows 2000, che era per i sistemi aziendali professionali. Questa versione è rivolta al consumatore generale ed è considerata uno degli aggiornamenti di Windows più sottovalutati.

Questa versione ha rimosso l’opzione “Boot in DOS”, che ha portato a prestazioni delle applicazioni più veloci poiché gli sviluppatori sono stati costretti a lavorare con una sola versione. L’aggiornamento ha anche aggiunto più opzioni di connettività di rete al sistema, prendendo in prestito dall’aggiornamento di Windows 2000. Questo aggiornamento ha inoltre consentito ai PC di connettersi a Internet e intranet e di accedere a stampanti e risorse di rete.

Windows XP (2001)

Aspetto rinnovato e standard wireless 802.11

Windows XP è basato sul kernel di Windows 2000, che lo ha reso più stabile rispetto agli aggiornamenti precedenti. Ha due versioni, Home e Professional. Microsoft ha fornito mobilità tra entrambe le versioni e c’è anche plug-and-play per la connettività wireless.

Windows XP è uno dei sistemi operativi più venduti di tutti i tempi. L’aggiornamento ha anche un aspetto completamente ridisegnato, la cui essenza si può vedere anche in Windows 11. La presenza dell’802.11x ha anche aggiornato lo standard di connettività wireless nel sistema. Windows 98 è ancora considerato dai fan come una delle migliori versioni di Windows. Lo sfondo predefinito di Windows XP è iconico ancora oggi.

Windows Vista (2006)

Look rinnovato con maggiore sicurezza

Windows Vista è stato rilasciato il 30 novembre 2006 per le aziende e un anno dopo per i consumatori. La versione ha un aspetto rinnovato, più moderno ed elegante, insieme a un tempo di avvio più rapido. Il sistema operativo ora può entrare in uno stato di sospensione che consuma meno energia, una caratteristica che rimane fino ad oggi.

Il sistema può anche rilevare nuovi problemi hardware e affrontare le minacce moderne prima che si verifichino a causa degli aggiornamenti della sicurezza. Anche i consumatori non sono soddisfatti dell’instabilità del sistema e dei problemi con la sua compatibilità con stampanti e altro hardware.

Windows 7 (2009)

Supporto per dischi rigidi multi-touch e virtuali

Windows 7 è stato rilasciato il 22 ottobre 2009. Il sistema operativo aggiornato ha introdotto Internet Explorer 8, Aero Snap e Aero Shake. Il supporto per display multi-touch e dischi rigidi virtuali e tempi di avvio più rapidi sono alcune aggiunte degne di nota. Il supporto multi-touch sarà l’elemento fondamentale per il prossimo aggiornamento.

RELAZIONATO: 10 videogiochi più vecchi che vantano ancora una grafica impressionante

Sono stati inoltre introdotti un migliore Windows Media Center e misure di sicurezza migliorate. Grazie alla stabilità di Windows 7, diventerà uno dei sistemi operativi più accettati sul mercato.

Windows 8 (2012)

Look ridisegnato incentrato sui touch screen

Windows 8 è stato rilasciato il 26 ottobre 2012 ed era un look completamente nuovo chiamato “Metro” di Microsoft. L’OS è stato sviluppato tenendo presente l’utilizzo del touchscreen e può essere avviato in pochi secondi, prendendo in prestito da Windows Phone 7. I “Live Tiles” sono collegati a varie applicazioni e vengono aggiornati in tempo reale.

Il sistema operativo supportava entrambi i sistemi ARM e x86. Gli utenti non erano contenti del pulsante “Start” mancante e del linguaggio di progettazione generale, che non sembrava progettato per PC non touchscreen. Questo design è stato abbandonato nel prossimo aggiornamento. L’aggiornamento ha avuto anche tempi di avvio più rapidi.

Windows 10 (2015)

Un aspetto Windows più tradizionale

Windows 10 è stato rilasciato il 29 luglio 2015 e si discosta dall’aspetto “Metro” di Windows 8 ed è più ottimizzato per gli utenti di PC tradizionali.

Il nuovo sistema operativo ha avuto un avvio più rapido con il ritorno del pulsante “Start” ma in una forma estesa, mantenendo i riquadri di Windows 8 su un lato. Microsoft Edge è stato introdotto anche insieme al supporto per qualsiasi tablet, telefono, Xbox o PC.

Windows 11 (2021)

Primo aggiornamento gratuito di Windows

Windows 11 è stato rilasciato il 5 ottobre 2021 ed è il primo aggiornamento gratuito nella storia del sistema operativo. Windows 11 è ancora la versione più sicura del sistema operativo Windows e segnala un contraccolpo rispetto al presunto modello di marchio “Windows as a Service”.

L’aggiornamento presentava un nuovo look con barre dei menu più lucide e traslucide, insieme a un migliore supporto per touchscreen e multitasking. Questa versione presentava anche molti miglioramenti di sicurezza e stabilità e riceveva aggiornamenti regolari nel tempo.

IL PROSSIMO: 10 giochi Microsoft Kinect davvero buoni

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *