‘Incredibile’, ‘strano’ e ‘deludente’: il VAR sta deludendo la Premier League?

Antonio Conte ritiene che il difensore del Tottenham Emerson Royal sia stato erroneamente espulso nella sconfitta della sua squadra contro l’Arsenal

La Premier League è tornata sabato con il solito dramma, eccitazione e polemiche, con decisioni arbitrali e VAR ancora una volta messe in discussione.

Seguito al suo fianco L’Arsenal ha perso 3-1Il boss del Tottenham Antonio Conte ha suggerito che l’arbitro e il VAR in Inghilterra non erano all’altezza, dopo aver visto il suo giocatore Emerson Royal espulso per un fallo nel secondo tempo su Gabriel Martinelli.

Altrove, il presidente del Crystal Palace Steve Parish ha messo in dubbio il punto del VAR, mentre il capo del Fulham Marco Silva si è arrabbiato per quelle che ha definito “decisioni strane”.

“In Inghilterra devo essere onesto, è molto difficile perché non c’è la stessa linea”, ha detto Conte.

“A volte vedi una situazione che potrebbe essere un cartellino rosso e invece un cartellino giallo o nessun cartellino giallo, a volte vedi una situazione che è un cartellino giallo e vedi un cartellino rosso”.

Qui, BBC Sport esamina le decisioni che hanno creato la maggior parte del dibattito.

Conte è scontento del cartellino rosso di Emerson

Conte era irritato dalla decisione di espellere Emerson al 62′ con l’Arsenal in vantaggio per 2-1.

“Devono lavorarci sodo”, ha detto l’italiano mentre discuteva dello standard arbitrale in Inghilterra.

“In Italia vanno giovedì e stanno insieme tre giorni per lavorare insieme, per guardare il video e provare a migliorare.

Non so se lo fanno in questo Paese, ma è una buona idea perché il livello è molto alto e abbiamo bisogno che il livello di arbitro e VAR sia lo stesso.

“La Premier League è davvero di alto livello, e per questo ogni parte di questa situazione deve essere al top”.

Parlando al Final Score della BBC, l’ex attaccante dell’Aston Villa Dion Dublin ha detto che Emerson meritava un cartellino rosso.

“Non c’è rabbia o malizia, ma penso che sia un rosso”, ha detto Dublin. “La palla è andata e lui l’ha preso sopra il polpaccio. Penso che sia rosso”.

In Match of the Day, l’ex attaccante dell’Inghilterra Alan Shearer ha convenuto che si trattava di una “sfida stupida”, mentre la leggenda dell’Arsenal Ian Wright ha detto che Emerson “ha dato una possibilità all’arbitro”.

‘Incredibile come sia riuscito a rimanere in campo’

A Selhurst Park, Conor Gallagher ha avuto in mano un brillante vincitore in ritardo Graham Potter il suo primo successo come boss del Chelsea – ma l’allenatore del Crystal Palace Patrick Vieira è rimasto scosso da una decisione cruciale nel primo tempo.

Vieira ha ritenuto che il difensore del Chelsea Thiago Silva avrebbe dovuto essere espulso dopo che il brasiliano ha deliberatamente lanciato la palla sulla traiettoria di Jordan Ayew con la mano.

Quando è stato contattato dalla BBC Sport, un portavoce della Premier League ha detto che i funzionari avevano dato a Silva un giallo invece di un rosso perché sentivano che non aveva negato ad Ayew una chiara opportunità di segnare un gol.

Tuttavia, Vieira la vedeva diversamente.

“Trovo incredibile come sia riuscito a rimanere in campo”, ha detto Vieira di Silva, che ha poi tirato su Pierre-Emerick Aubameyang per il pareggio del Chelsea.

Durante la partita, il presidente del palazzo Parish ha espresso il suo sgomento per la decisione.

Parlando a Match of the Day, Shearer è d’accordo con il boss del Palace: “Silva è stata molto fortunata, avrebbe dovuto essere un cartellino rosso. Ayew no. È stato un fallo di mano deliberato ed è stato molto fortunato”.

Tuttavia, parlando con BT Sport, Robbie Savage ha ritenuto che l’arbitro Chris Kavanagh avesse ragione a mostrare a Silva un cartellino giallo.

Savage ha detto: “Silva non stava negando un’occasione da gol, si stava allontanando dalla porta e quindi è stata la decisione giusta. Silva era il discorso del gioco, ma penso che l’arbitro abbia capito bene”.

‘Queste decisioni sono diverse da noi’

Un altro allenatore scontento di una decisione chiave nel suo gioco è stato Silva del Fulham, che ha tenuto sotto controllo la sua squadra giocherà la maggior parte della sconfitta per 4-1 del Newcastle con 10 uomini dopo il cartellino rosso all’ottavo minuto di Nathaniel Chalobah.

L’arbitro Darren England inizialmente ha mostrato a Chalobah un giallo per la sua sfida su Sean Longstaff, ma ha aggiornato la sua decisione al rosso dopo l’intervento del VAR, spingendo Silva a chiedere la parità.

“L’arbitro era chiaramente lì. Mi ha detto che era chiaramente un cartellino giallo. Dopo così tanto tempo per trovare una foto del contrasto di Nathaniel, è difficile per me accettarlo”, ha detto Silva.

“Se sarà sempre così, lo accetterei. Ma sono sicuro al 100% che in momenti come quello, uno sarà un cartellino giallo e basta.

“Questa è una situazione difficile da capire. Bisogna vedere coerenza in queste situazioni o bisogna dare il cartellino giallo.

“Penso che nelle prossime settimane in partite difficili vedrai momenti come questo in cui sarà un cartellino giallo. Queste decisioni sono strane per noi”.

Wight e Shearer hanno insistito sul fatto che non c’erano dubbi sul cartellino rosso nel Match of the Day, con il primo che diceva: “Era fuori controllo ed è stata una brutta sfida”.

Darren England recensisce la sfida di Nathaniel Chalobah sul monitor a bordo campo
L’arbitro Darren England ha trasformato il cartellino giallo di Nathaniel Chalobah in rosso dopo aver esaminato l’incidente a bordo campo

Gli arbitri della Premier League mostrano meno cartellini rossi, afferma uno studio

In vista delle partite di questo fine settimana, uno studio degli esperti di dati Nielsen Gracenote ha rilevato che gli arbitri della Premier League in media mostrano meno cartellini rossi rispetto ad altri importanti campionati europei.

Lo studio ha rilevato che i cartellini rossi vengono assegnati al ritmo di uno ogni 338 falli in Premier League, a differenza delle massime Francia (58), Germania (127), Italia (114) e Spagna (77).

Nelle ultime sei stagioni della Premier League, i cartellini rossi sono stati assegnati a un tasso compreso tra 164 e 209 falli per espulsione, quindi mentre è ancora all’inizio della stagione, sembrano essere più indulgenti in questo periodo.

Il rilievo sui cartellini rossi è notevole, poiché un cartellino giallo viene mostrato una volta ogni 5,25 falli in Premier League, il secondo più severo dietro la Liga spagnola (4,96).

È stato anche riscontrato che gli arbitri in Inghilterra hanno commesso meno falli (1.350) rispetto ad altri campionati.

Davvero un complimento…

Mentre alcuni allenatori sono rimasti frustrati, il boss del Brentford Thomas Frank ha elogiato il “carattere e la testa calma” dell’arbitro inesperto Thomas Bramall dopo aver mantenuto la sua decisione di non assegnare a Bournemouth un rigore per la sfida di Kristoffer Ajer su Jordan Zemura, nonostante si riferisse al monitor a bordo campo .

“Voglio elogiare Thomas Bramall per il suo lavoro oggi. È un giovane arbitro e ogni partita in Premier League è importante”, ha detto Frank.

“Il suo carattere e la sua calma sono importanti in un momento molto, molto stressante, quando vieni chiamato al monitor.

“È una decisione decisiva per la partita, e nove volte su 10 è probabilmente un rigore.

“Ma si attiene alla sua decisione e questo la dice lunga su di lui. Non ho dubbi che non sia un rigore, quindi molto ben fatto per lui”.

Tutto quello che devi sapere sullo stendardo della tua squadra della Premier LeaguePiè di pagina del banner BBC Sport

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *